Aranova, prolungamento linea Atac che fine ha fatto?

“Sono passati quasi 1500 giorni dall’insediamento di questa amministrazione e tante delle opere annunciate in campagna elettorale e inserite poi nel programma del sindaco Montino attendono ancora una risposta”.
Così la pensa Roberto Severini, presidente associazione Crescere Insieme, che prosegue: “Alcune lo sapevamo erano irrealizzabili. Altre invece molto più fattibili. Penso per esempio al prolungamento fino ad Aranova della linea Atac che dal centro di Roma oggi lascia centinaia e centinaia di pendolari a Ponte Arrone. Sarebbe bastato un accordo con l’azienda del trasporto pubblico del Comune di Roma per allungare il tragitto di 1 chilometro scarso, non un’impresa titanica insomma. In questi anni ci sono state riunioni, incontri, annunci. Il prolungamento sembrava ogni volta imminente, questione di settimane. Siamo però a gennaio inoltrato e la cosa sembra essersi definitivamente arenata. Un disagio enorme per i pendolari e una beffa per un’amministrazione che sulla sostenibilità ambientale e sull’uso dei mezzi pubblici ha intrapreso una battaglia che purtroppo non si è tramutata in fatti. Idem per il progetto di trasporto all’interno di Aranova, anche questo più volte annunciato e ancora in altissimo mare. Come associazione avevamo presentato un progetto di cui si sono perse le tracce e ogni speranza. La nuova campagna elettorale è alle porte, chissà che tutte e due queste opere non vengano ritirate fuori. Tanto basta annunciarle, per realizzarne c’è tempo: altri 5 anni se non di più”.

More:

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli