A Passoscuro inaugurato il “Giardino dei Giusti”

Questa mattina, presso la scuola di Passoscuro, alla presenza dell’assessore alla Scuola Paolo Calicchio, si è tenuta l’inaugurazione del “Giardino dei Giusti”, un’area verde situata all’ingresso dell’istituto e dedicata al ricordo e alla conoscenza di tutti coloro che nella vita si sono opposti ai crimini contro l’umanità ed ai totalitarismi.

Durante la cerimonia sono stati piantati due alberi d’ulivo, dedicati ai martiri ambientalisti: Guadalupe Campanur, assassinata in Messico per essersi opposta alle mafie che illegalmente hanno distrutto i boschi del Cheràn, e il sindacalista brasiliano Chico Mendei, ucciso a colpi di fucile per la sua lotta contro il disboscamento della foresta amazzonica.

L’iniziativa, promossa dalla dirigente dell’I.C. Fregene-Passoscuro Isabella Ponzi, è stata realizzata grazie alla collaborazione degli studenti dell’istituto agrario, dell’I.I.S. Leonardo da Vinci e della loro preside Antonella Maucioni, ispiratrice dell’evento.

“Nel mio intervento – ha dichiarato l’assessore Calicchio – ho citato la quindicenne svedese Greta Thunberg, che un giorno a settimana, per protesta, si assenta da scuola per evidenziare il pericolo del riscaldamento globale e il disinteresse dei leader mondiali sulla materia. Greta, con il suo attivismo, ha raggiunto anche il Parlamento europeo, durante la manifestazione “Rise for climate”. Credo che ogni ragazzo e ogni ragazza dovrebbe lottare per il proprio mondo e pretendere dai potenti della Terra la massima attenzione per il proprio futuro. Grazie a questi esempi auspico che ambientalisti, artisti e sostenitori della serenità sociale nascano anche dalle nostre scuole e che iniziative del genere risveglino la coscienza civile dell’umanità”.

L’assessore ha poi ringraziato le presidi Isabella Ponzi e Antonella Maucioni e tutti i docenti per aver organizzato una mattina di impegno civico di alto valore, ma anche genitori e studenti che caparbiamente si sono impegnati nella promozione di un mondo migliore.

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli